Indicazioni operative al PTT

In questa sezione è presente una descrizione introduttiva alle funzionalità del PTT per la registrazione, il deposito telematico, il pagamento del CUT e la consultazione del fascicolo processuale, con collegamenti al sito di Assistenza Online al Portale della Giustizia Tributaria per i relativi approfondimenti operativi.

Per la registrazione e l'utilizzo del Processo Tributario Telematico (PTT) l’utente deve possedere una identità digitale (SPID, CIE o CNS), ovvero sottoscrivere una autodichiarazione qualora ne sia sprovvisto al fine di consentire l’attivazione delle credenziali di accesso. Inoltre, l’utente deve essere provvisto di firma digitale (CADES e/o PADES) e di un indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) necessari per il deposito degli atti processuali. 

  • Registrazione: occorre procedere alla registrazione per accedere alle funzionalità relative al deposito degli atti nel PTT;
  • Gestire le credenziali: solo per gli utenti non in possesso di una identità digitale, dopo aver effettuato la registrazione, il sistema rilascia una prima parte della password. La seconda parte viene inviata all’indirizzo PEC indicato al momento della registrazione. Al primo accesso la password rilasciata deve essere cambiata dall’utente. L'utente che vuole modificare le informazioni indicate in sede di registrazione o accedere al servizio di cambio o reset password, può utilizzare i servizi all’interno dell’area “self service”.

  • Homepage: una volta effettuato l’accesso al PTT, è possibile consultare i servizi disponibili nella propria “Area Personale”;
  • Deposito telematico ricorsi e appelli: funzionalità per il deposito telematico di ricorsi, appelli e atti successivi oltre che di documenti allegati agli atti;
  • Servizi di verifica e conversione file tif e pdf: la funzionalità consente di verificare se il file PDF/A o TIF/TIFF da inviare è conforme ai requisiti tecnici per il deposito telematico; è disponibile anche un servizio per la conversione dei file da PDF a PDF/A.
  • Verifica firma e scansione antivirus: la funzionalità permette di verificare la validità della firma digitale degli atti da inviare e di controllare l'assenza di virus all’interno degli stessi file.

logo pagoPA

I Cittadini e i Professionisti possono effettuare il pagamento on line del CUT utilizzando il sistema di pagamento “pagoPA”. Il pagamento telematico si attiva all’interno dell’applicazione PTT a seguito del deposito del Ricorso/Appello.

  • Consultare del fascicolo processuale: permette di accedere al fascicolo processuale informatico per consultare tutti gli atti depositati dalle parti ed i provvedimenti emanati dal giudice;
  • Consultazione dello stato di una NIR: consente di accedere al completamento ed invio della Nota di Iscrizione al Ruolo (NIR), nonché di ricercare e consultare lo stato della stessa nel processo di trasmissione.

Il servizio del Telecontenzioso fornisce informazioni sui ricorsi presentati e sullo stato del processo tributario.

  • Richiedere assistenza per il PTT: per ogni utente del PTT, nell’area utente presente nell’intestazione del sistema, è indicato un codice personale di assistenza da utilizzare quando si contatta il numero verde;
  • Richiedere assistenza per pagamenti con pagoPA: l’utente può richiedere assistenza mediante una istanza online, compilando un apposito form, su problemi tecnici o difficoltà riscontrati nell'esecuzione di pagamenti con pagoPA.